Idropulsore, come scegliere il migliore

Pubblicato da admin il

Per avere una perfetta igiene orale e dentale l’idropulsore è lo strumento innovativo in grado di fare la differenza. Grazie all’ampio ventaglio di modelli sul mercato specializzato nella cura della persona, è possibile comparare i vari prodotti, reperibili online su www.sceltaidropulsore.it. Ma a volta un confronto fra i migliori modelli in commercio non basta a individuare l’idropulsore che può fare al caso nostro. In prima battuta c’è da capire se serve un apparecchio da usare in casa o piuttosto un modello portatile sempre pronto per la valigia. Nel primo caso si dovrà optare per un apparecchio alimentato a cavo, un apparecchio da mobile bagno o da ‘scaffale’ da poter essere usato indifferentemente da tutti i componenti del nucleo familiare, non a caso si possono sostituire le ‘testine’ intercambiabili, ma si può anche scegliere un prodotto con più ugelli, quanti sono i membri della famiglia.

Controllare prima dell’acquisto che vi sia in bagno una presa idonea vicina al posto dedicato allo strumento, meglio in prossimità del lavabo e dello specchio per poterlo azionare senza spostarlo, di volta in volta. L’alimentazione a cavo fa di questi apparecchi dei potenti erogatori idrici con getti d’acqua molto potenti, a differenza degli idropulsori portatili ‘cordless’ che si alimentano a batterie ricaricabili. La potenza di questi ultimi non è equiparabile a quella dei modelli fissi, ma anche se inferiore assolve comunque al compito di una corretta pulizia anche outdoor. Oltre all’alimentazione occorre far caso alla capienza dell’idropulsore per poter individuare il più adatto caso per caso.

Gli apparecchi fissi sono dotati di un contenitore indipendente che consente lavaggi plurimi prima di provvedere alla ricarica, nei modelli portali invece i serbatoi vengono montati sul manico e, ovviamente, godono di una capacità ridotta. In commercio si possono trovare diversi tipologie di apparecchio: senza motore, che si collega direttamente al rubinetto e si attiva con la potenza dell’acqua, vantaggioso per il risparmio energetico, il modello familiare più ingombrante e dotato di beccucci per un uso promiscuo e il 2 in 1, ossia l’idropulsore integrato che oltre alla consueta doccia dentale che caratterizza il ruolo dell’apparecchio incorpora anche lo spazzolino elettrico.